Threads, l’anti-X compie un anno, ma non convince del tutto

Come passa il tempo, è già passato un anno dal lancio di Threads, nuovo social network di Meta, fortemente legato a Instagram, che cerca di attrarre gli orfani di Twitter, divenuto X e che non si riconoscono nelle eccentriche scelte di Elon Musk.

Threads in un anno ha raggiunto 175 milioni di utenti, ma non è arrivato certo ai livelli di social come X o Facebook, restando per certi versi un fenomeno di nicchia, come altri che poi si sono rivelati sostanzialmente dei flop, sarà anche questo il caso?

Stando a dati diffusi da Meta, Threads ha 25 milioni di utenti in più rispetto a fine aprile, sta quindi ancora crescendo. Nel luglio del 2023, mentre molti utenti e inserzionisti disertavano Twitter, Threads ha avuto una sorta di boom, ma quei tempi paiono lontani.

In pochi giorni l’applicazione di Meta è stata scaricata più di 100 milioni di volte, in particolare grazie al collegamento con Instagram, ma poi l’effetto novità s’è spento. In Europa e in Italia il social è stato disponibile con qualche mese di ritardo, solo a dicembre, per rispettare la normativa europea. Questo però non ha fatto salire poi tanto l’hype.

Intanto Mark Zuckerberg, a capo di Meta, ha dichiarato che è consapevole che per diventare più grande di X ci vorrà del tempo, ma ha anche detto che considerebbe non arrivarci un fallimento doloroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *